Il prossimo 19 aprile verrà lanciata la piattaforma multilingue che consentirà ai cittadini di tutta l’UE di contribuire alla conferenza sul futuro dell’Europa, di cui abbiamo parlato in questo articolo dello scorso 11 marzo. La piattaforma digitale è uno strumento fondamentale per l’intero meccanismo della conferenza: è infatti il mezzo tramite il quale ogni cittadino d’Europa avrà la possibilità di esprimere il proprio punto di vista su qualsiasi argomento che ritenga importante per il futuro dell’UE. Oltre che presentare le proprie idee, i cittadini avranno modo di vedere e commentare le proposte degli altri cittadini, creare eventi e parteciparvi. La piattaforma sarà quindi l’agorà virtuale della conferenza, un punto di incontro nel quale sarà possibile reperire tutti i contributi pervenuti e condivisi, compresi gli eventi decentrati, i panel europei di cittadini e le sessioni plenarie della conferenza. 
L’hashtag ufficiale della conferenza #TheFutureIsYours è un invito ai cittadini europei a contribuire e definire il futuro dell’UE: “Il futuro è nelle vostre mani”.

A seguito della riunione del comitato esecutivo, tenutasi lo scorso 7 aprile, Dubravka Šuica, vicepresidente della Commissione per la Democrazia e la demografia, ha dichiarato:
“Il lancio della piattaforma digitale tra dieci giorni offrirà ai nostri cittadini uno spazio unico per partecipare a conversazioni e dibattiti in tutta Europa. Consentirà alle persone di condividere idee, preoccupazioni, speranze e sogni, in tutte le lingue ufficiali dell’UE. Il progetto sta prendendo sempre più slancio e ne attendo con interesse i risultati.”


Il comitato esecutivo ha inoltre concordato i suoi metodi di lavoro e ha portato avanti i preparativi per l‘evento inaugurale della conferenza, in occasione della Giornata dell’Europa del 9 maggio.