Il Consiglio europeo ha adottato una decisione di proroga del periodo di cui all’articolo 50 (del trattato sull’Unione europea), nell’ambito della volontà del Regno Unito di uscire dall’UE. L’estensione durerà fino al 31 gennaio 2020 per consentire più tempo per la ratifica dell’accordo di recesso. Il recesso può aver luogo prima del 1° dicembre 2019 o del 1° gennaio 2020, se l’accordo è ratificato da entrambe le parti. Per tutta la durata della proroga il Regno Unito rimane uno stato membro con tutti i diritti e gli obblighi previsti dai trattati e dal diritto dell’UE.
La decisione è stata presa all’unanimità dal Consiglio europeo mediante procedura scritta, con l’accordo del Regno Unito. L’accordo è stato comunicato con una nota inviata dal primo ministro britannico Boris Johnson al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.