Notizie

7 Novembre 2019

Brexit: si del Consiglio UE alla proroga al 31 gennaio

Il Consiglio europeo ha adottato una decisione di proroga del periodo di cui all’articolo 50 (del trattato sull’Unione europea), nell’ambito della volontà del Regno Unito di uscire dall’UE. L’estensione durerà fino al 31 gennaio 2020 per consentire più tempo per la ratifica dell’accordo di recesso. Il recesso può aver luogo prima del 1° dicembre 2019 o del 1° gennaio 2020, se l’accordo è ratificato da entrambe le parti. Per tutta la durata della proroga il Regno Unito rimane uno stato membro con tutti i diritti e gli obblighi previsti dai trattati e dal diritto dell’UE.
La decisione è stata presa all’unanimità dal Consiglio europeo mediante procedura scritta, con l’accordo del Regno Unito. L’accordo è stato comunicato con una nota inviata dal primo ministro britannico Boris Johnson al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Brexit: si del Consiglio UE alla proroga al 31 gennaio

Ultimi articoli

Notizie 30 Luglio 2021

Pratiche commerciali sleali: la Commissione europea ha avviato procedure di infrazione nei confronti di 12 Stati membri.

  La Commissione ha inviato lettere di costituzione in mora ad Austria, Belgio, Cechia, Cipro, Estonia, Francia, Italia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia e Spagna.

Attività 21 Luglio 2021

Corso base di progettazione europea: a Nuoro dal 21 al 23 luglio.

EduLab, in collaborazione con Europe Direct Nuoro e il patrocinio del Comune di Nuoro, organizzano un corso base di progettazione Europea.

Notizie 9 Luglio 2021

How dare you! – Euorpa, giovani, ambiente: al Monte Ortobene l’evento del 7 luglio

Mercoledì 7 luglio, tra i boschi del Monte Ortobene, si è tenuto l’evento organizzato dal Centro Europe Direct del Comune di Nuoro, che opera anche come antenna Eurodesk e dal CEAS (Centro Educazione Ambiente e Sostenibilità) di Nuoro, per parlare di ambiente nell’ambito delle opportunità europee offerte dal Corpo Europeo di Solidarietà.

Notizie 25 Giugno 2021

La Commissione europea approva il Piano di Ripresa e Resilienza proposto dall’Italia

Con la valutazione positiva da parte della Commissione, pervenuta lo scorso 22 giugno, si dà il via al cosiddetto PNRR.

torna all'inizio del contenuto